Posts Tagged ‘ OMeGA ’

Sahara Occidentale, un destino condizionato da vecchi e nuovi coloni

19 maggio 2011
By
Sahara Occidentale, un destino condizionato da vecchi e nuovi coloni

IlConvegno, organizzato da OMeGA e tenuto il 10 maggio presso la sala Montezemolo del Casd, ha messo in luce l’immobilismo della politica internazionale, quando si scontri con l’interesse dei Grandi. di Guido Monno “Alla fine prevale sempre la legge del più forte”, questa in sintesi l’amara considerazione del ministro Giorgio Bosco, forte della sua lunga esperienza al servizio della diplomazia, al termine di una giornata di studio dedicata al problema Saharawi e organizzata dall’associazione O.Me.G.A., a Roma, il 10 maggio presso la prestigiosa sede del CASD. Le numerose relazioni presentate hanno dato un quadro esaustivo della vicenda ma l’intervento dell’assessore della Regione Toscana, Massimo Toschi, e la sconfortante ammissione di impotenza del ministro Giorgio Bosco hanno sintetizzato i risultati del dibattito. Toschi si è giustamente chiesto come, se non sia possibile trovare una soluzione a un problema che riguarda 300.000 persone, si possano risolvere controversie ancora più complesse quali quelle che riguardano il conflitto fra Israeliani e Palestinesi o i numerosi altri conflitti di cui poco si parla. E qual è il discrimine per cui di fronte ad alcuni problemi ci si muove immediatamente a seguito di decisioni delle Nazioni Unite inviando risorse, sopratutto militari, mentre in altri (e direi

Read more »

Presentazione del convegno

14 maggio 2011
By
Presentazione del convegno

Riportiamo l’intervento di apertura al convegno: “Le regioni mediterranee: un caso emblematico il Sahara Occidentale” di Enrico La Rosa Signore e signori, a nome dei soci di OMeGA vi do il benvenuto al Convegno di OMeGA sul Sahara Occidentale. L’evento di oggi sancisce il debutto dell’Osservatorio Mediterraneo di Geopolitica e Antropologia nell’attività di indagine geopolitica ed antropologica, nata il 12 novembre dello scorso anno, appena 5 mesi e mezzo fa. Segna anche il debutto ufficiale del ‘giornale on line’, di cui l’Osservatorio si è voluto dotare, regolarmente registrato presso il tribunale  di Roma il 31 dicembre dello scorso anno, appena 131 giorni fa, la cui produzione a tutt’oggi è stata in parte inserita nella vostra cartella, e di cui mi onoro di essere il Direttore Responsabile. Salvo qualche collaudata individualità, non siamo esperti di organizzazione di eventi, e chi ci ha seguito nel percorso di questi ultimi mesi se ne sarà abbondantemente accorto. Non siamo neppure esperti giornalisti, e la mancanza di ‘mestiere’ sarà certo visibile leggendo i nostri articoli. Non pretendiamo di essere esperti della questione del Sahara Occidentale, ed infatti non osiamo andare oltre la presentazione rigorosamente storica dei fatti riscontrabili su documenti ufficiali, fonti aperte e notizie

Read more »

OMeGA, una iniziativa di cultura e di azione per il Mediterraneo

10 marzo 2011
By
OMeGA, una iniziativa di cultura e di azione per il Mediterraneo

Riceviamo e pubblichiamo molto volentieri questo intervento che alimenta il dibattito generato dalla nascita di questo giovane Osservatorio e del suo giornale  “omeganews”, arricchendone le pagine, che come vele al vento portano il giornale a solcare le onde e approdare sulle varie coste di questo nostro Mediterraneo pieno di storia, cultura, risorse, passioni. Si tratta della dichiarazione di intenti della “proprietà”, ossia dell’ Osservatorio Mediterraneo di Geopolitica ed Antropologia, che è proprietario del giornale, nella persona del suo Presidente: Prof. Giorgio Cortellessa (La Redazione).   di Giorgio Cortellessa          Pochi mesi fa, era metà novembre dell’anno 2010, un gruppetto di persone di varia età e con differenti attività si sono riunite e hanno deciso di costituire una Associazione battezzata OMeGA in cui le due lettere Me sono le iniziali della parola “Mediterraneo”.          Il proposito era ed è non solo di approfondire i problemi geopolitici e ambientali del mare Mediterraneo e delle terre che lo racchiudono, ma anche di dar luogo a azioni concrete per far sì che soprattutto gli italiani più giovani potessero, attraverso stage in loco, toccare con mano le situazioni socioeconomiche, politiche e ambientali. Si sarebbe così iniettata un poco di cultura in una frazione, ancorché piccola,

Read more »

Dieci domande a OMeGA

6 febbraio 2011
By

Intervista al Direttore di Omeganews Enrico La Rosa Redazione: Quali sono le linee ispiratrici di OMeGA? ELR: OMeGA nasce dalla passione per il Mediterraneo condivisa da un gruppo di amici che, pur avendo alle spalle percorsi formativi ed esperienze lavorative anche molto diversificati e distanti, subiscono il fascino di una comune matrice culturale, quella mediterranea, e pensano di riuscire ad isolare l’essenza di questa identità dalle diverse mutazioni accavallatesi nei secoli. Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »