Venti di guerra. NATO Mediterranean measures

19 marzo 2011
By
Venti di guerra. NATO Mediterranean measures

a cura de La Redazione Il rapido accrescimento dei fattori d’instabilità all’interno del bacino mediterraneo dei primi mesi del 2011 ha portato la NATO ad adottare maggiori misure di sicurezza nell’area. In particolare, l’11 marzo, l’alleanza atlantica ha deciso il rafforzamento della sorveglianza aerea ( NATO increases airborne surveillance in the Mediterranean) e, 2 giorni dopo, ha stabilito un concreto supporto alla Risoluzione 1970 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU per l’osservanza dell’embargo al commercio di armi in favore dalla Libia attraverso un aumento della presenza delle proprie forze marittime (NATO ready to support international efforts on Libya). Il complessivo mandato NATO nell’area deriva dall’ operazione Active Endevor, che, sotto la responsabilità del Joint Forces Command sito a Napoli, dall’ottobre 2001 ha compiti di counter-terrorism e sicurezza marittima nelle acque del mediterraneo a sostegno anche dei paesi partner aderenti al Mediterranean Dialogue. É significativo notare che, nei giorni precedenti tali decisioni, un’esercitazione marittima denominata Noble Mariner si è svolta al largo delle coste spagnole focalizzandosi sulla conduzione di operazioni per l’intervento in situazioni di crisi (Exercise Noble Mariner.) Inoltre, un ulteriore evento degli stessi giorni – il cui contenuto simbolico è rilevante e tale da destare dichiarazioni di preoccupazione da parte

Read more »

Simposio sulle infrastrutture critiche

19 marzo 2011
By
Simposio sulle infrastrutture critiche

di Anna La Rosa L’Osservatorio per la Sicurezza Nazionale ha organizzato il Simposio sulle infrastrutture critiche a cui OMeGA ha partecipato come osservatore. Alla vigilia dei festeggiamenti per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, si è riunita presso il Centro Alti Studi per la Difesa la Comunità che rappresenta il patrimonio di esperienza, conoscenze, capacità tutte italiane sul tema delle Infrastrutture Critiche. Promosso dall’Osservatorio per la Sicurezza Nazionale (OSN), un progetto del Centro Militare di Studi Strategici e di Selex Sistemi Integrati, il Simposio intitolato “La comunità Italiana delle Infrastrutture Critiche” ha scandito le attività di due giorni di lavori – il 9 ed il 10 marzo – e ha visto la partecipazione di oltre 200 persone appartenenti al mondo delle Istituzioni, della Difesa, delle Imprese, dell’Università. Tra loro, il Direttore del Centro Militare di Studi Strategici, Gen.D. CC. Eduardo Centore, e l’Ing. Luca Izzotti, Direttore delle Strategie di Selex SI, che hanno ribadito il valore di quanto realizzato all’interno dell’OSN e sancito, con questo evento, la continuità delle attività. Quaranta i relatori – il primo dei quali è stato l’Amm.Sq. Alessandro Picchio, Consigliere Militare presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – i quali hanno affrontato gli attuali temi legati

Read more »

L’azione dei social network e le strategie di reazione

14 marzo 2011
By
L’azione dei  social network  e le strategie di reazione

di Ferruccio di Paolo Il 12 marzo si è tenuto il World Day Against Cyber-Censorship ed è stato l’occasione per fare il punto sull’importanza di Internet come strumento di mobilitazione e di trasmissione di notizie. Reporter without borders ha presentato un libro bianco sui “Nemici di Internet” e uno spaccato dei social network, della loro influenza e delle reazioni nel mondo. Se già il 2010 aveva decretato il ruolo delle reti sociali e di Internet come strumenti di mobilitazione e di trasmissione di notizie, i primi mesi del 2011 ne hanno confermato la forza dirompente. I termini “rivoluzione di Twitter” e “rivoluzione di Facebook” sono diventate parole d’ordine. Nel solo 2010, 250 milioni di utenti Internet si sono iscritti a Facebook e alla fine dell’anno questo ha superato nel mondo i 600 milioni di iscritti. Nel settembre dello stesso anno, gli utenti di Twitter erano 175 milioni, ben 100 milioni in più rispetto all’anno precedente. Evgeny Morozov, un esperto di nuovi media e dei loro riflessi sulla politica internazionale, nel suo recente libro The Net Delusion: The Dark Side of Internet Freedom, mette in dubbio il ruolo di Internet come strumento di democratizzazione. Infatti, anche se Internet è certamente utilizzato

Read more »

Thank you

12 marzo 2011
By

Thank you very much for posting my article and your support to the people in the Arab World. While we are going through lots of changes, in this moment The People in the street are very disappointed by the West. Instead of the support for the movement to defend human rights, we see the greed’s, the support for the benefit from the west instead of supporting the values they fought for it for century. Again, I just wrote something about would revolution will start in Syria, do you think you would like to check it out. Thanks. Hind Aboud Kabawat Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »