Articoli

MED in MED – 4a puntata

17 febbraio 2018
By
MED in MED – 4a puntata

Gli Europei con poca memoria di ciò che hanno studiato, o, più verosimilmente, con poca conoscenza della storia, sono terrorizzati dalla presenza araba nelle loro città. E una cospicua parte di loro attribuisce alla loro presenza, indubbiamente in crescita, la causa di tanti misfatti consumati sotto i loro occhi e di tanti problemi della nostra società. Che una parte di essi possa essere di non buoni sentimenti e comportamenti, diciamo pure dei delinquenti, è incontestabile ed anche inevitabile. Nessun Popolo, nessuna Nazione, nessun Paese possiede l’esclusiva dell’onestà e della rettitudine. Non si può evitare che, in misura paragonabile a quella di noi “nativi”, sia poco raccomandabile una certa percentuale di tutte quelle componenti di stranieri ed ex stranieri (oggi Europei a pieno titolo) che molti fattori hanno portato qui da noi. Innanzi tutto il flusso migratorio permanente nato insieme all’uomo (non contadino, cacciatore o guerriero, nomade o semi-nomade), documentato ormai nei minimi particolari ed in tutti i percorsi ciclici dal VII millennio aC ai giorni nostri, grazie alla nascita dell’archeologia linguistica ed allo sviluppo della linguistica storico-comparativa, che ha orientato le ricerche ed obbligato linguisti, archeologi e storici a collaborare. In secondo luogo, come conseguenza della lunga colonizzazione esercitata dai

Read more »

Sinergie, criticità e prospettive dello scacchiere Mediterraneo

7 febbraio 2018
By
Sinergie, criticità e prospettive dello scacchiere Mediterraneo

Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »

TURIAMOCI IL NASO E SEGUIAMO MACRON

7 febbraio 2018
By
TURIAMOCI IL NASO E SEGUIAMO MACRON

Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »

MED in MED – 3a puntata

5 febbraio 2018
By
MED in MED – 3a puntata

Comincia qui il percorso storico attraverso i secoli del Medio Evo riproposta dal giornale. “L’eredità di Roma” è il primo approfondimento. Vi auguriamo un’ottima lettura. La Redazione di omeganews.info Storia MEDinMED 3   La collaborazione non sempre facile fra linguisti archeologi e storici, l’approfondimento negli ultimi decenni degli studi di tipologia linguistica e lo sviluppo della linguistica storico-comparativa e dell’archeologia linguistica, stanno tracciando dei contorni netti e scientificamente attendibili con ipotesi finalmente prossimi alla realtà in merito ai flussi migratori dell’essere umano dall’inizio della sua storia. Uno degli oggetti maggiormente dibattuti dagli studiosi è stata l’origine degli Indoeuropei e, di conseguenza, dell’Europa. Nel circuito migratorio rotatorio (in senso antiorario quello che riguarda noi Europei) che sembrerebbe essersi instaurato dalla notte dei tempi e essersi ciclicamente ripetuto con la cadenza di qualche millennio, gli emicicli ascendenti sembra molto probabile siano provenuti da aree anatoliche o caucaso-iraniche e abbiano sicure testimonianze kurganiche nel passaggio nelle steppe del sud della Russia; gli emicicli discendenti sono stati sempre compiuti nei periodi di glaciazione o di consistente riduzione della temperatura della crosta terrestre nell’estremo nord, tali da impedire le attività del sostentamento, quali la pastorizia e l’agricoltura. E’ stato così durante la civiltà minoica e

Read more »