Blog Archives

Alghero e il Mediterraneo

28 Marzo 2019
By
Alghero e il Mediterraneo

di Carlo Sechi   Sin dall’antichità il golfo di Alghero e la baia di Porto Conte hanno avuto un ruolo strategico nelle migrazioni e nei traffici del Mediterraneo, ospitando diversi insediamenti umani soprattutto in epoca nuragica, fenicio punica e romana. Nel XII secolo la potente famiglia genovese dei Doria, al fine di garantirsi un approdo sicuro nel capo nord della Sardegna, fonda la città Alghero e la cinge di mura per proteggerla e renderla sicura creando una piccola roccaforte. Dopo la conquista della città da parte della confederazione catalano-aragonese avvenuta nel 1354 ed il ripopolamento con genti provenienti da terre di lingua catalana in sostituzione della popolazione sarda allontanata per motivi di sicurezza, la cinta muraria viene rafforzata e potenziata dando ad Alghero il ruolo di città-fortezza ed approdo sicuro per la flotta e le imbarcazioni catalane che giungevano in Sardegna dalla Catalogna e dalle Isole Baleari. Alghero diventa così uno scalo importante per i traffici commerciali ed assume un ruolo strategico per la difesa del dominio catalano in Sardegna. In città si sviluppa un importante commercio, in larga parte controllato da una numerosa e forte comunità ebraica, favorito da una serie di privilegi e vantaggi che i sovrani concedono

Read more »

Capire i fenomeni sociali tra la realtà e percezione

27 Marzo 2019
By
Capire i fenomeni sociali tra la realtà e percezione

di Fabrizio Ciocca In questo particolare periodo storico, caratterizzato dall’avvento dei social nella comunicazione e, pertanto, dalla possibilità degli utenti di interagire direttamente e immediatamente con gli autori delle notizie, commentarle, criticarle, creare dibattiti on-line su particolari tematiche, è sempre più difficile orientarsi per capire quale sia la reale entità di un fenomeno sociale. Questo perché viviamo in un’era dove appunto tutto viene amplificato, spettacolarizzato, introiettato nella pubblica opinione senza “filtri”: il lettore di un giornale on-line o l’utente medio di Facebook spesso non ha letteralmente il tempo materiale per affrontare con atteggiamento critico i contenuti che gli vengono proposti. Le fake-news infatti traggono linfa propria da questa “pigrizia critica” di non porre la giusta attenzione alla fonte delle notizie, alla credibilità dell’autore, al tipo di dato riportato. In questo scenario, internet diventa una sorta di “mercato delle idee” dove ognuno sceglie quella che più gli piace, dove ogni teoria o opinione ha lo stesso valore di quella di un qualificato studioso, che magari ha impiegato mesi di ricerche per giungere a determinate analisi. A supporto del ragionamento in questione si prendano ad esempio due fenomeni a cui i mass-media dedicano e hanno dedicato negli ultimi anni massima attenzione: i

Read more »

Geoeconomia del mare: lo sguardo dello storico

29 Ottobre 2018
By

di Daniela Felisini   Il mio intervento non può che iniziare riprendendo un concetto che è stato già illustrato da altri studiosi con diverse prospettive disciplinari: il mare è una straordinaria risorsa per l’umanità, un teatro di eventi e processi di grande rilevanza geopolitica e geoeconomica. In particolare, il processo di globalizzazione vede il mare tra i suoi protagonisti. Conferisce, infatti, al mare una grande centralità, sia per la dimensione dei flussi di merci e di persone che vi si muovono, sia per la rilevanza delle infrastrutture e degli investimenti che lo interessano. Negli ultimi anni gli storici economici e di impresa, come io sono, dedicano al mare una rinnovata attenzione, con convegni internazionali di grande respiro; solo per citare il più recente, la European Business History Associationha dedicato nel 2018 il suo convegno annuale al mare, in particolare a navi e porti, e lo ha svolto in Italia (poiché è a rotazione tra i Paesi membri), ad Ancona. Il mio breve intervento verterà sul rapporto tra mare e processo di globalizzazione. È un argomento talmente vasto che ho scelto di mettere a fuoco due punti specifici: la rivoluzione del trasporto via container e la nuova strategia cinese della “via

Read more »

IL QUARTIERE EBRAICO NELLA MEDINA DI TUNISI. LA HARA, UNO STORICO CROCEVIA TRA TUNISIA E ITALIA

7 Settembre 2018
By
IL QUARTIERE EBRAICO NELLA MEDINA DI TUNISI. LA HARA, UNO STORICO CROCEVIA TRA TUNISIA E ITALIA

Per benevola concessione dell’autrice e della Redazione, pubblichiamo di seguito il dossier: IL QUARTIERE EBRAICO NELLA MEDINA DI TUNISI. LA HARA, UNO STORICO CROCEVIA TRA TUNISIA E ITALIA …apparso sul n. 179 di settembre 2018 del “Corriere di Tunisi”, a firma di Cinzia Olianas   Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »