Sinergie, criticità e prospettive dello scacchiere mediterraneo

18 aprile 2018
By

di Francesco Palmas

 

1804201802Quello che segue è l’articolo vincitore della sezione “Professionisti” del 1° concorso giornalistico di OMeGA.

Il vincitore, che ha concorso con il nickname “Rezzou”, è, in effetti, Francesco Palmas, analista militare e di relazioni internazionali. Collabora con il quotidiano Avvenire, il mensile Panorama Difesa e la rivista AnalisiDifesa. E’ membro dell’EMPA, l’Agenzia Europea della Stampa Militare.

Di seguito, alcuni giudizi espressi da membri della giuria a riguardo dell’articolo:

  • «Si tratta di un pezzo che riesce ad attualizzare la storia del Mediterraneo e delle culture che si affacciano rispetto ai problemi emergenti in questi ultimi anni, indicando alcune possibili piste di collaborazione» (Marco Lombardi);
  • « L’autore, se pur in una forma molto sintetica, cerca di indicare le problematicità del mar Mediterraneo e al tempo stesso le azioni che potrebbero essere avviate per migliorare tale situazione » (Claudio Pacifico);
  • «Il lavoro si raccomanda per l’approccio non scontato alla problematica esposta e per la solidità dell’analisi dei principali fattori di criticità che contribuiscono alla complessità delle relazioni tra le due sponde del Mediterraneo e con i paesi dell’immediato retroterra dell’Africa mediterranea. La sinteticità con cui tali fattori sono espressi accresce l’incisività della presentazione. L’analisi rifugge dagli stereotipi con i quali la materia viene spesso affrontata, inserendo la koinè culturale mediterranea in una visione consapevole della sua parzialità» (Giovanbattista Verderame);

Ed ora, di seguito, vi riproponiamo l’articolo vincitore.

La Redazione

123

Lascia una risposta