Articoli

Fra le onde

27 agosto 2018
By
Fra le onde

di Mario Boffo All’avventura… Salpata è l’ancora, il fiocco prende forma, la randa si distende… Vele protese al vento, il pelago solcando, ardite, amore invocano…   All’orizzonte…. Nitida linea fra la terra e il cielo, orizzonte, m’appari. Prossimo al desiderio,  simile alla lusinga. E come quelli, più ti allontani quanto più ti bramo. Miraggio fatale, che dividi l’azzurro dall’azzurro, che illudi il cuore e l’anima separi dalla speme…    A una sirena… Se albero fosse il mar, sarebbe fronda la mobile, mutevole e agile onda. Allo stormir del vento freme quella, infuria, questa, in gelida procella. Qual fronda, freme il cuor nella speranza, ché in procella d’amor invoca istanza.  Ma tu, come una brezza impertinente, passi e svanisci, muta e indifferente…   A una stella…. Rara stella orientale, silente vai cedendo all’alba. Rompe il sole gagliardo… Io, dalla notte insonne, ancora aspetto.   Alla vita… Miglia e miglia ho percorso, invano, romito, vagando… Confuso da inquieti miraggi ho attraversato deserti, e poi, prossimo all’orizzonte, l’oceano sterminato dei tuoi occhi. Adesso, inerme giaccio fra le onde…   A una nereide… Mare mediterraneo, cristallino e puro, mare di vita pregno, e di vicende ignote…   Mare inclito, increspato, tepido mare, cantato dagli aedi, celebrato

Read more »

“Il pazzo col bisturi”, di Yasmina Khadra

25 agosto 2018
By
“Il pazzo col bisturi”, di Yasmina Khadra

di Anna La Rosa Editore: Edizioni del Capricorno Collana: La metà oscura Anno edizione: 2017 In commercio dal: 9 novembre 2017 Pagine: 174 p., Brossura Costo: 12,00€  “Il pazzo col bisturi” ha come palcoscenico la bellissima e, nei romanzi di Yasmina Khadra sempre un po’ malinconica, Algeri. Algeri stupenda e trascurata, Algeri eroica e maltrattata, insozzata dalla corruzione, dalla disillusione, dalle speranze tradite, da una gioventù sbandata e senza futuro. Sullo sfondo, il Memoriale dei Martiri, il Maqam, domina, austero e freddo, su una popolazione derubata anche dei propri sogni. Il libro si potrebbe riassumere come un avvincente e, per il lettore occidentale, inconsueto e originale romanzo giallo, che si sviluppa alla ricerca di un assassino e dei suoi terribili omicidi, condotta dal Commissario Llob, il personaggio principale, che il “pazzo col bisturi” ha scelto per comunicare i propri crimini, la propria follia ed il proprio tormento. Tuttavia, nel dipanarsi della trama prende forma l’idea che i veri protagonisti del romanzo possano essere altri. Si viene coinvolti nella narrazione, si respira l’aria umida di salsedine di Algeri, sembra anche di percepire gli odori e di conoscere i vari personaggi e, poco a poco, il romanzo non è più “solo” un

Read more »

Tunisi. Un’occhiata al centro tra la Medina e il Lac

23 agosto 2018
By
Tunisi. Un’occhiata al centro tra la Medina e il Lac

Per benevola concessione dell’autrice e della Redazione, pubblichiamo di seguito il dossier: Tunisi. Un’occhiata al centro tra la Medina e il Lac …apparso sul n. 178 di ottobre 2018 del “Corriere di Tunisi”, a firma di Cinzia Olianas Scarica l'articolo in formato PDF

Read more »

Perché sfidare il Mistral

24 luglio 2018
By
Perché sfidare il Mistral

La grande prova del “Cartello” per il Mediterraneo     Agosto, il mare, la vacanza, l’allentamento dei freni alle costrizioni alimentari cittadine ed invernali, qualche interessante conoscenza, se possibile un flirt, qualche cena in ristoranti in riva al mare, qualche serata in locali accattivanti, …. Si, questo è il tipo di vacanza auspicato dalla stragrande maggioranza delle persone che vanno al mare d’estate. Noi no! Dopo un inverno trascorso ad immaginare i temi attorno ai quali costruire impegni congressuali; ad invitare ambasciatori, analisti, docenti, giornalisti, relatori e specialisti, sempre più coinvolti nel tourbillondi convegni, congressi, conferenze, presentazioni, tavole rotonde, dibattiti, faccia a faccia, e chi più può più ne pensi; a escogitare messaggi promozionali che attirino un numero di spettatori tale da giustificare tanta fatica; ad organizzare una narrazione mediatica postuma che sia la più fedele, ma anche la più attraente possibile. Dopo un intero inverno trascorso in questo modo, ci mettiamo alla ricerca di amici armatori di barche da diporto, che ci accompagnino nel tourorganizzato in Mediterraneo con una barca noleggiata a spese nostre, di tasca propria, una barca che parta sicuramente. Lo scopo? Non una “zingarata” o lo scenario descritto sopra, in apertura. Ma, ancora una volta, l’obiettivo

Read more »